Archivi categoria: strumenti phoenix

La dotazione strumentale del Phoenix

Guardiamo nel particolare gli strumenti a bordo del Phoenix:

Questo è il braccio robotico che ha il compito di raccogliere i campioni di suolo marziano per deporli nel laboratorio chimico o negli altri dispositivi di analisi.Può muoversi su e giù,lateralmente e ruotare.

Camera del braccio robotico  Ha la possibilità di effettuare riprese ravvicinate del suolo e del ghiaccio marziano permettendo agli scienziati di scegliere i campioni più interessanti.

Laboratorio termico analisi gas.E’ in realtà un forno combinato con uno spettrometro di massa.I materili posti all’interno vengono,con l’aumento graduale della temperatura,portati prima allo stato liquido poi gassoso,permettendo allo spettrometro di analizzare la composizione dei gas risultanti.

Camera per immagini discesa su Marte.Questa camera è entrata in funzione negli ultimi tre minuti prima dell’atterraggio ed ha scattato una serie di foto veramente eccezionali.

Stazione matereologica.Dotata di sensori di temperatura e pressione è in grado di analizzare la situazione ambientale del polo marziano.

Camera con sensori stereo.Questo dispositivo produce foto ad alta risoluzione,panoramiche della superficie artica di Marte (SSI)

Laboratorio di analisi elettrochimica,di conduttività e microscopio.E’ diviso in due parti;nella prima un acido estrae gli eventuali carbonati e gli altri elementi solubili in soluzioni acide,nella seconda ci sono reagenti per testare solfati ed ossidanti del suolo marziano.Lo strumento è dotato anche di un microscopio che può essere usato dagli studiosi per osservare la composizione del ghiaccio e del terreno.

Contrassegnato da tag , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: