Archivio mensile:febbraio 2017

Libertà di credo,utopia

Come la storia ci insegna,l’uomo ha un bisogno innato di seguire un leader,un gruppo,un libro sacro,di essere comunque inquadrato e di sottostare a regole,anche  se assurde,anacronistiche o mortificanti.Le religioni,nel corso dei secoli,hanno soddisfatto pienamente questo desiderio con risultati spaventosi e agghiaccianti,che ancora possiamo vedere nella pienezza del loro delirio ai giorni nostri.Poichè è naturalmente e matematicamente impossibile che tutte le divinità siano vere,dobbiamo dedurre che miliardi di persone stiano credendo in un nulla predicato da uomini che stanno sbagliando,fermo restando che almeno una di queste fedi sia reale.Non è che quando la dottrina politica supera quella mistica i risultati siano migliori.Esempi come il nazismo,il fascismo,il comunismo,(con i vari attori:Franco,Pinochet,Castro,i generali greci,Ceausescu ecc.ecc.)sono sotto i nostri occhi con milioni di carcerati,vessati,perseguitati e uccisi.La via più semplice ed applicabile sarebbe seguire la regola aurea citata da Martin Luther King:”La tua libertà finisce là dove ti accorgi di iniziare ad intaccare la libertà altrui…”cosicchè ognuno potrebbe seguire la teoria,la religione,l’idea politica più stupida,irrealizzabile o ridicola,in piena libertà a patto,però,di non invadere lo spazio vitale degli altri.

Annunci
Contrassegnato da tag
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: