I segreti dei gemelli

 

Uno dei misteri della scienza è quanto influiscono l’ereditarietà ,l’ambiente e/o fattori inspiegabili nelle vite parallele dei gemelli.Una ghiotta occasione per un’ analisi comparativa si è verificata per lo psicologo Thomas Bouchard, quando due gemelli identici, che erano stati separati da un’adozione a tre settimane d’età, improvvisamente si sono riscoperti reciprocamente in Ohio a 39 anni.Entro due settimane dopo la lettura su di loro nella stampa, il Dr. Bouchard ha voluto i gemelli nel suo laboratorio Minneapolis per i test che sognava da una vita. Fin dall’inizio della sua inchiesta lo psicologo ha affermato “Penso che ci saranno talmente tanti tipi di differenze che saranno sorpresi anche i Gemelli stessi.” Invece sono state immediatamente evidenti le peculiari similitudini tanto che  Bouchard è rimasto letteralmente “basito”.Curiosamente, entrambi era stati battezzati James dai genitori adottivi, i Lewis di Lima Jess e gli Springer di Piqua, distanti cica 40 miglia. Come studenti, entrambi eccellevano nelle scienze matematiche e in manualità — ma odiavano l’ortografia. Entrambi hanno simili occupazioni da adulti: Lewis è una guardia di sicurezza in un’acciaieria e Springer era un vice sceriffo (anche se ora  è un impiegato in una società ). Entrambi hanno sposato donne che si chiamano Linda, hanno divorziato e si sono risposati tutti e due con una donna di nome Betty. Entrambi hanno figli: James Alan Lewis e James Allan Springer.I due uomini condividevano anche un altro fatto:entrambi convivevano con una sensazione inspiegabile di vuoto e “mancanza”.I gemelli si sono reincontrati poichè la signora Lewis,quando Jim aveva 16 mesi,si era recata nella contea di Miami per richiedere un documento relativo all’adozione e le era stato detto ,in via confidenziale,che anche l’altro ragazzino era stato chiamato Jim.Per 37 anni la donna aveva rimosso questa informazione,quando le è tornata in mente ha convinto il figlio a sincerarsi se la notizia fosse vera e così è venuta fuori tutta la storia.

 

Advertisements
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: