Esplosione di Z-Camelopardatis

Questa immagine mostra  Z Camelopardalis, o Z Cam, una stella binaria con un sistema collassato.Possiamo vedere la stella morta (bianca al centro) , chiamata White Dwarf, e la stella compagna, di cui resta il fantasma che fa da involucro al sistema. L’enormità del guscio di polveri cosmiche fornisce elementi di prova riguardo alla quantità di materiale espulso e poi spazzato via da una potente esplosione, classica delle “nove”, che probabilmente si è verificata qualche migliaio di anni fa.

L’immagine combina dati raccolti dai rilevatori a raggi ultravioletti del Galaxy Evolution Explorer (Galex) della Nasa il 25 gennaio  2004. L’osservatorio orbitante ha iniziato l’osservazione di Z Cam nel 2003.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

2 thoughts on “Esplosione di Z-Camelopardatis

  1. LuxInTenebris ha detto:

    Ci fosse meno inquinamento luminoso… adoro quei posti dispersi magari un’isola del mediterraneo, che nel buio più totale ti mostrano in cielo un mondo che neanche ti aspetti… o anzi, ti mostrano un mondo che forse hai visto solo da bambino, quando non c’erano tante cose a disturbarlo, come le luci, lo smog, la foschia,…

  2. catetom ha detto:

    Ero certo che adoravi il cielo,anche perchè l’unica LuxInTenebris sono le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: