Archivio mensile:luglio 2007

Pink Floyd-The Great Gig In The Sky-

 The Great Gig In The Sky

PINK FLOYD

“And I am not frightened of dying, any time will do, I
don’t mind. Why should I be frightened of dying?
There’s no reason for it, you’ve gotta go sometime.”
“I never said I was frightened of dying
.”

“E non ho paura di morire, in qualsiasi momento,
non mi importa. Perché dovrei avere paura della morte?
Non vi sarebbe alcuna ragione, prima o poi si deve andare.”
“Non ho mai detto di avere paura della morte”
Annunci
Contrassegnato da tag

2001 ODISSEA NELLO SPAZIO

2001 ODISSEA NELLO SPAZIO

HAL: Ma cosa hai intenzione di fare, David? David, credo di aver diritto ad una risposta alla mia domanda. So che qualcosa in me non ha funzionato bene, ma ora posso assicurarti, con assoluta certezza, che tutto andrà di nuovo bene. Mi sento molto meglio adesso. Veramente. Ascolta, David, vedo che sei veramente sconvolto. Francamente, ritengo che dovresti sederti con calma, prendere una pillola tranquillante e riflettere. So che ho preso delle decisioni molto discutibili, ultimamente, ma posso darti la mia completa assicurazione che il mio lavoro tornerà ad essere normale. Ho ancora il massimo entusiasmo e la massima fiducia in questa missione, e voglio aiutarti. David, fermati. Fermati, ti prego. Fermati, David. Vuoi fermarti, David? Fermati, David. Ho paura. Ho paura, David. David, la mia mente se ne va. Lo sento. Lo sento. La mia mente svanisce. Non c’è alcun dubbio. Lo sento. Lo sento. Lo sento. Ho paura. Buongiorno, signori. Io sono un elaboratore HAL 9000. Entrai in funzione alle Officine Acca A Elle di Verbana, nell’Illinois, il 12 gennaio 1992. Il mio istruttore mi insegnò anche a cantare una vecchia filastrocca. Se volete sentirla, posso cantarvela.
BOWMAN: Sì, vorrei sentirla, Hal. Cantala per me.
HAL: Si chiama “Giro girotondo”. Giro girotondo, io giro intorno al mondo. Le stelle d’argento costan cinquecento. Centocinquanta e la Luna canta, il Sole rimira la Terra che gira, giro giro tondo come il mappamondo…


Contrassegnato da tag , , ,

Sistema HD 98800

Mentre il nostro sistema ha catturato una sola stella,il Sole,quello denominato HD 98800 ne ha addirittura quattro.Nella ricostruzione di un artista,sulla base delle immagini di Spitzer agli infrarossi,si notano le doppie stelle gemelle e la corona di polvere cosmica che formerà i pianeti.Il sistema è relativamente giovane,circa 10 milioni di anni,ed è distante da noi circa 150 anni/luce, nella costellazione dell’Hidra.

Contrassegnato da tag

“Montagne Russe”.

 A Mirabilandia , mio figlio mi ha costretto,con sottili ricatti morali e allusioni, nemmeno troppo velate,alla mia mancanza di coraggio virile,ad andare sulle “montagne russe”.Ho naturalmente finto spigliatezza e divertimento estremo,anche se ho declinato l’offerta di un secondo giro giustificandomi con l’imminanza di uno spettacolo (i Blues Brother) al quale non potevo mancare.Devo ammettere che mi sono fatto una bella overdose di adrenalina e …mi sono divertito.La curiosità mi ha costretto a cercare le “montagne russe” più alte e più veloci nel mondo.

Quelle che erano le più alte fino a pochi anni fa sono a Cedar Point negli Stati Uniti :le “Millennium force”:

Nel 2005 sono state battute  dalle Kingda Ka costruite nel New Jersey

 Le più veloci erano in Giappone le “Dodonpa” nel parco Fujikyu Highland:

Ma dopo l’inaugurazione del Formula Rossa, il rollercoaster del Ferrari World di Abu Dhabi, l’idea stessa di “trenino-delle-montagne-russe” deve essere ridefinita, Questo nuovo marchingegno, nato nel 2010, ha già distrutto tutti i record della sua categoria.I dati tecnici indicano una velocità massima di 240 km/h, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2 secondi con forza pari a 1,7 G.
Di particolare nota oltre alla velocità, che obbliga gli ospiti ad indossare occhiali protettivi, è la forma del treno che ha la sagoma di una macchina da Formula 1. L’esperienza inoltre è all’insegna della massima libertà fisica grazie alle protezioni “LapBar” ossia solo a livello del bacino.

Contrassegnato da tag , ,

Un video del film “The Crow: City of Angels” con il pezzo “Knock me out” interpretato da Linda Perry e la stupenda voce di Grace Slick ,componente dei Jefferson Airplane.E’ una vera chicca ,anche se poco conosciuto.Buona Domenica.
Contrassegnato da tag , , ,

Primo Levi

Primo LeviSe questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che trovate tornando a casa
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un si o per un no .
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza per ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa, andando per la via,
Coricandovi e alzandovi;
Ripetete ai vostri figli
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,

 i vostri nati torcano il viso da voi.


Contrassegnato da tag , ,

Lou Reed-Perfect Day-

 Perfect Day

Lou Reed


(dal film Trainspotting)

 
Just a perfect day
drink Sangria in the park
And then later
when it gets dark, we go home
Just a perfect day
feed animals in the zoo
Then later
a movie, too, and then home

Oh, it’s such a perfect day
I’m glad I spend it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
You just keep me hanging on

Just a perfect day
problems all left alone
Weekenders on our own
it’s such fun

Just a perfect day
you made me forget myself
I thought I was
someone else, someone good

Oh, it’s such a perfect day
I’m glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
You just keep me hanging on

You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow


 

 

Giorno Perfetto

 Semplicemente un giorno perfetto
Beviamo sangria nel parco
poi piu tardi, quando viene sera, andremo a casa
Semplicemente un giorno perfetto
Diamo da mangiare agli animali nel parco
poi piu tardi andremo al cinema e poi a casa 
Oh, é un tale giorno perfetto
sono felice di passarlo con te
Oh, un tale giorno perfetto
tu mi fai sentire in volo

Semplicemente un giorno perfetto
tutti i problemi ci lasciano soli
siamo dei week-endieri
é un tale divertimento

Semplicemente un giorno perfetto
mi fai scordare me stesso
pensavo di essere un altro
qualcuno di buono

Chorus:
Oh, é un tale giorno perfetto
sono felice di passarlo con te
Oh, un tale giorno perfetto
tu mi fai sentire in volo

Tu stai per raccogliere quello che hai seminato
Tu stai per raccogliere quello che hai seminato
Tu stai per raccogliere quello che hai seminato
Tu stai per raccogliere quello che hai seminato

 

Amelie

Il fantastico mondo di Amelie                                   È il 28 settembre 1997, e Sono le undici in punto del mattino. Alla Giostra del Trono, a due passi dal trenino dei Carpazi, la macchina per impastare i dolci impasta i dolci. Nello stesso momento, su una panchina di Place Villette, Félix L’Herbier scopre che ci sono più connessioni possibili nel cervello umano che atomi nell’universo. Nel frattempo, ai piedi del Sacre-Coeur, delle benedettine migliorano il rovescio. La temperatura è di 24 gradi Celsius, il tasso di umidità di 77, e la pressione atmosferica di 990 ettoPascal

Contrassegnato da tag

Esplosione RCW 103 a 10000 anni/luce

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

Quando le stelle superano il volume del Sole di circa 8 volte,esplodono in maniera spettacolare e si forma una “Supernova”.Gli strati esterni della stella vengono sparati fuori nello spazio a migliaia di km all’ora,mentre restano all’interno residui di gas e polvere.Spesso nel centro dove si trovava la stella si genera un corpo celeste incredibilmente denso;nonostante il diametro dell’oggetto non superi i  16000  km. i neutroni imprigionati nello stesso contengono più massa che l’intero Sole.L’immagine di Chandra (a raggi X) mostra un oggetto simile a quello descritto a circa 10000 anni/luce da noi al centro di un’esplosione verificatasi nel 2000 conosciuto come RCW 103.Nella foto i colori rosso,verde ed azzurro sono dati dai raggi X a bassa,media ed alta energia.Il puntino blu luminoso nel mezzo sarebbe appunto la stella di neutroni formata dalla stella che è esplosa.Il mistero che appassiona gli studiosi è relativo alla velocità di rotazione del corpo, che è di 6/7 ore,troppo “lenta”rispetto a quella che dovrebbe avere con la densità  esistente.Questo fatto fa immaginare la presenza di una altra stella che ruotava assieme alla progenitrice di RCW 103 ed è sopravvissuta all’esplosione ,ma è troppo poco luminosa per essere vista. L’interazione del campo magnetico delle due stelle potrebbe rallentare la rotazione della piccola e densa stella di neutroni.

“The Blues Brothers”

“Ci sono 160 miglia da qui a Chicago. Abbiamo il serbatoio pieno, mezzo pacchetto di sigarette, e’ buio e portiamo tutti e due gli occhiali scuri…”. “Vai!”. (dal film “The Blues Brothers”)

Contrassegnato da tag
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: